"Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci
ma non abbiamo ancora imparato la semplice arte di vivere insieme come fratelli"
Martin Luther King

Caffè800x350.jpg

Condividi...

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

In termini nutrizionali il caffè espresso del bar è acqua di rubinetto bollente. Si possono contare non più di 2 Kcal/100 ml; una inezia; non vale la pena nemmeno contarle.
C'è la caffeina è vero: espresso o moka 40-80 mg per tazzina. Non c'è male; ma questo alcaloide non è un nutriente; ti tiene su quando serve ma se esageri non dormi la notte.
Il caffè al bar, una istituzione nazionale; ed è solo acqua colorata. Questo si vede al microscopio.
E' la visione meccanicistica-riduzionistica della scienza.
Per le persone invece il caffè è una pausa, una scusa per fare due chiacchiere, l'illusione di essere mondani almeno per i 30 secondi vicino alla tazzina. Al bancone del bar si creano e si disfano simpatie offrendo o ignorando il caffè dell'altro.
E il gusto? Importantissimo. Siamo tutti esperti di Arabica e Robusta, sommelier di autonomina per dare punteggi, spesso immeritati, al caffè appena servito.
E poi amori, affari, discussioni di ogni genere; da noi tutto passa per il caffè.
Ma la scienza sancisce: 2 calorie e un pizzico di caffeina; meglio senza zucchero che fa male.
Gli scienziati a volte non capiscono niente.

 

© Riproduzione riservata
 
 
MauroTessera200x200 2

Aggiungi il tuo  COMMENTO 

 
 
Powered by Ouram web
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.