"Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci
ma non abbiamo ancora imparato la semplice arte di vivere insieme come fratelli"
Martin Luther King

cuoco800x350.jpg

Condividi...

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

I sapori dei cibi e il grado di gradevolezza non dipendono solo dal cuoco ma dal contesto in cui si consumano i piatti.
La stessa cena consumata in locali diversi (per arredamento, abbigliamento del personale, musica diffusa, ecc.) mostra livelli di gradimento molto diversi e, in alcuni casi, con giudizi completamente capovolti.
Il motivo di questa stranezza è dovuto all’effetto della multisensorialità; il giudizio sensoriale del gusto è influenzato dagli altri sensi e non corrisponde ad una valutazione veramente oggettiva.
Per esempio chi va in bicicletta incontra spesso gastronomie ordinarie (panini, pizzette, ect.) ma gli effetti possono essere molto particolari. Nel contesto di un viaggio in bicicletta i sapori sono più intensi e spesso indimenticabili anche mangiando una manciata di mandorle. Il motivo è ancora una volta dovuto all’intensa esperienza multisensoriale. Il cuoco è importante ma è solo una parte del tutto.

 

© Riproduzione riservata
 
 
MauroTessera200x200 2

Aggiungi il tuo  COMMENTO 

 
 
Powered by Ouram web
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.